Questo blog nasce con l'intento di condividere con amici e non la passione per la cucina...ricette italiane ma non solo...

la ricerca del buono amalgamando i sapori della cucina italiana e straniera

martedì 31 dicembre 2013

Una doppia ricetta sfiziosa per un antipasto stellare e un augurio speciale: Buon 2014 a tutti!!!









Ci siamo, mancano poche ore e anche questo anno scivolera' via lasciando la strada libera a un nuovo inizio ancora piu' frizzante!
Sono dell'idea che ogni anno sia caratterizzato da eventi specifici che ci vedono messi alla prova o che ci vedono fare salti di gioia, quindi, saluto questo 2013 con un grazie per quello che mi ha portato e gli tiro un po' le orecchie per avermi fatto venire i sudori freddi in alcune situazioni, ripagandomi poi con un regalo meraviglioso!!!
Auguro a tutti voi di poter vivere al meglio l'anno che verra' e mando a tutti un grosso abbraccio!!!

Salmone affumicato homemade (dosi per 6 persone):
800 gr di filetto di salmone
aneto in barattolo
sale grosso
zucchero di canna

Congelare il filetto di salmone per almeno 24h.
Scongelarlo per altrettante ore.
Massaggiare il filetto con l'aneto e disporre il tutto in una pirofila di vetro. Ricoprire il salmone con 2/3 di sale grosso e 1/3 di zucchero di canna.
Mettere il tutto in frigo per 24-30h.
Lavare il samone sotto l'acqua corrente per eliminare completamente lo zucchero e il sale e affettare trasversalmente. servire con olio EVO e limone!

Taralli homemade:

500 gr di farina 00
1 bicchiere di olio EVO
1/2 bicchiere di vino bianco
2 pizzichi di sale
1/2 bustina di lievito PANE ANGELI per torte salate/piadine

Impastare a velocita' media tutti gli ingredienti in un robot da cucina.
Bisogna ottenere una pasta morbida e leggermente appiccicosa. Se vedete che all'inizio l'impasto non vi sta insieme, aggiungete un po' di vino bianco.
Lasciar riposare per circa 30 minuti.
Con l'aiuto delle mani formare tanti piccoli taralli e disporli su di un canovaccio.
Mettere a bollire in una pentola dell'acqua con 1 cucchiaino di sale grosso e un goccio di olio EVO.
Una volta arrivata ad ebollizione, immergervi una  decina di taralli per volta (N.B: non bisogna esagerare con il numero di taralli per evitare che si appiccichino tra di loro).
Una volta venuto a galla, scolarli e lasciarli asciugare sul canovaccio dalle 6 alle 12 ore.
Infornarli, a forno gia' caldo (225C),per circa 20-25 minuti. E' importante controllare i taralli dopo 20 minuti per evirare che si brucino. Piu' piccoli sono i taralli, minore e' il tempo di cottura!!!

Ancora tantissimi auguri e a risentirci nel 2014!!!

1 commento:

  1. Buon Anno anche a te mia cara.
    bellissime ed interessanti ricette!!!!

    RispondiElimina

idee,consigli, saluti e tanta simpatia...