Questo blog nasce con l'intento di condividere con amici e non la passione per la cucina...ricette italiane ma non solo...

la ricerca del buono amalgamando i sapori della cucina italiana e straniera

domenica 16 gennaio 2011

Frittata di topinambur


Tratto da WIKEPIDIA:

Il topinambur o rapa tedesca (Helianthus tuberosus) è una pianta appartenente alla grande famiglia delle Asteraceae.

In Toscana e anche in altre regioni italiane sono presenti soltanto due specie del genere Helianthus: il girasole Helianthus annuus coltivato in tutto il mondo, e l'Heliantus tuberosus originario del Nord America che fiorisce a fine estate. È una pianta molto vitale, quasi infestante, che predilige terreni umidi e conquista terreni vicini a corsi d'acqua.

Veniva usata per la sua radice commestibile, poi è stata soppiantata dalla patata. I tuberi di topinambur si raccolgono in inverno, sono molto nutrienti e la cottura è simile alle patate. Nella cucina piemontese sono tipici con la bagna càuda e la fonduta.

Grazie al contenuto di inulina è una pianta molto adatta ed indicata nella dieta di persone diabetiche in quanto l'inulina funziona come riserva di carboidrati (in sostituzione all'amido) indipendentemente dall'insulina. L'inulina è costituita da una catena di molecole di fruttosio terminanti con glucosio. A seconda della stagione della raccolta la lunghezza delle molecole di inulina varia e quindi la loro solubilità. Il Topinambur passa per lo stomaco ed il primo tratto dell'intestino senza venire digerito, solamente nell'ultimo tratto dell'intestino sono presenti dei bifidobatteri e dei lattobacilli in grado di rompere le lunghe molecole dell'Helianthus tuberosus il cui carattere fibroso ha un effetto molto positivo sulla flora batterica. Il tubero inoltre è ricco di sali minerali ed in particolare potassio, magnesio, fosforo e ferro come pure di selenio e zinco. Il topinambur è da sempre famoso per ridurre il colesterolo e per stabilizzare la concentrazione dello zucchero nel sangue e dell'acido urico.


Ecco dopo avervi elencato origini e proprieta' di questo meraviglioso tubero passiamo a noi!

Buona sera,come state??? io nel caos piu' totale...ormai casa mia non esiste piu'..i pacchi imperano ovunque e la mia cucina super atrezzata e' un vaghissimo ricordo.
Mi sono pero' organizzata e per una settimana dovrei proprio riuscire a sopravvivere...ma non credo che pubblichero' molte ricette!
Ma veniamo a questa ricetta per ora e al perche' della scelta. Il topinambur l'ho scoperto tantissimi anni fa a Parma. La mia compagna di casa di allora ,Paola, piemontese, ne andava matta ed un giorno mi ha preparato una splendida insalatina di topinambur semplicemente affettandoli sottilmente e condendoli con olio e limone..strepitosi!
Da allora ogni volta che li trovo al supermercato li compro e li preparo crudi o cotti, o nelle zuppe o come oggi in frittata!!!!!!!!!!!!!!!!!
Mi raccomando pero', se non li avete mai mangiati e volete assaggiarli non sbagliatevi con lo zenzero..io la prima volta che li ho comprati da sola sono arrivata a casa tutta soddisfatta..ho preparato una bella insaltina e una volta assaggiata ho urlato..noooooooooo!!!!zenzero!!!!!!!!!!!!!!!!
:-))


Frittata di topinambur:

3 uova
1 bicchiere di latte
3 cucchiai di farina autolievitante
1/2 bicchiere di parmigiano grattugiato
sale
pepe
1 pizzico noce moscata
7-8 topinambur
1 spicchio d'aglio
olio extra vergine di oliva


Lavare i topinambur, pelarli e tagliarli a fettine sottili. In una padella larga soffriggere brevemente uno spicchio d'aglio tritato e aggiungere i topinambur. Cuocere per una decina di minuti aggiungendo un po' di vino bianco ed olio. Salare e pepare.

A parte, in una terrina mescolare energicamente le uova con il latte, il parmigiano e la farina evitando di fare grumi. Aggiungere quindi i topinambur,sale, pepe e noce moscata.
Versare il tutto in uno stampo da forno ed infornare per circa 30 minuti a 180C!
E' ottima sia calda che il giorno dopo a fettine in un panino!

16 commenti:

  1. CArissima, grazie per tutte le info sul topinabur!!!

    Mi raccomando...ti aspetto al mio contest "cuoroso"....nonstante la tua cucina non sia più attrezzata....ma va bene anche una frittata a forma di cuore...bacioni e buon lavoro per il trasloco, ciao Flavia

    RispondiElimina
  2. ciao carissima.....me lo sono persa il tuo contest...vado a guardare nei prossimi giorni!!!!!!!!!!
    Per le info,non c'e di che...ala fine certi prodotti della terra poco conosciuti ma davvero buoni e' giusto che vengano scoperti,no??
    un abbraccio,de

    RispondiElimina
  3. Ciao, ma sei in trasloco?! Non t'invidio!!!
    Il topinambur non l'ho mai mangiato, lo proverò!!!
    Auguri per i tuoi lavori in corso!!!

    RispondiElimina
  4. provalo!!e' ottimo!!!qui in inghilterra lo chiamano il carciofo di gerusalemme perche ' ricorda come gusto il gambo del carciofo...
    si',sono in trasloco..rientro in italia....
    baciooo

    RispondiElimina
  5. in bocca al lupo per il trasloco!
    i topinambur li ho scoperti di recente, e mi piacciono molto!
    Buona l'idea della frittata!!

    RispondiElimina
  6. ciao gaia, crepi il lupo!un bacione,de

    RispondiElimina
  7. Bella, ho sentito tante volte parlare di topinambur alla prova del cuoco ma non ricordavo la forma, per fortuna ci hai messo in guardia anche se mi piace lo zenzero non credo che sia conveniente mangiarlo crudo.
    Bellissima la tua frittatina, capisco come ti senti per il trasloco bacioni e a presto.

    RispondiElimina
  8. se li compri stacci attenta....:-))
    ma anche pe ri bimbi sono ottimi..io li uso anche nelle zuppe!!!!!!
    ci senitamo poi dall'itlaia,
    un grosso bacio gloria a te e famiglia,de

    RispondiElimina
  9. Ciao Daisy,
    sono arrivata da qualche ora a casa e con il fuso non riesco a dormire:((

    Ho letto che rientri in Italia, ti auguro tantissime cose belle per la vostra nuova vita!
    Un abbraccio
    Barbara

    RispondiElimina
  10. ciao barbara!!!grazie mille....in bocca al lupo per tutto e ti cerchero'per news dulla nostra bella londra!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Che post completo, informazioni sul topinambur e pure la ricetta! Ok, starò attenta allo zenzero ;-)
    P.S. Grazie per aver provato la ricetta delle patate, baci!

    RispondiElimina
  12. Grazie a te per averla pstata..ti assicuro che hai dato una svolta alla mia relazione con le patate. Mio marito le adora e ogni volta per farle venire buone le faccio andare con tanto olio e io lo guardo mangiare....con la tua ricetta ora me le gusto anche io e soprattutto quando avro' voglia di patate inglesi da pub con la tua ricetta saro' super soddisfatta!!!!!!!!!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  13. ciao, passavo per invitarti a un gioco di scambio ricette! ti va di partecipare? ti aspetto qui

    http://zasusa.blogspot.com/2010/12/gioco-forum.html

    a presto

    RispondiElimina
  14. ciao!!!!!!!!vengo a vedere di cosa si tratta e poi ti dico!!!!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  15. Ciao tesoro, auguri per il blog compleanno, e stupendo questo tuo inno all'amicizia.
    un abbraccio

    RispondiElimina
  16. Io l'adoro ...di recente c'ho fatto (e postato) un crumble salato! ....mi piace l'idea della frittata! la proverò!:)

    RispondiElimina

idee,consigli, saluti e tanta simpatia...