Questo blog nasce con l'intento di condividere con amici e non la passione per la cucina...ricette italiane ma non solo...

la ricerca del buono amalgamando i sapori della cucina italiana e straniera

lunedì 8 febbraio 2010

Insalata di ceci al profumo di mare

Quest'estate in una delle mie capatine in libreria mi ero soffermata su un libro di ricette estive per il BBQ della BBC (Barbecues and Grills: Triple-tested Recipes ("Good Food") )
Avendo comprato da poco il BBQ per il giardino non ho resistito e questo simpatico libretto e' entrato a far parte della mia collezione di libri di cucina.
La ricetta che vi voglio proporre viene proprio da li', anche se della ricetta originale e' rimasto ben poco: I CECI!!!
I ceci tendono ad essere usati maggiormente in inverno nelle zuppe ma credo che sia arrivato il momento di sfatare questo mito...


Insalata di ceci al profumo di mare( per 2 persone):

250 gr di ceci secchi
3 zucchine medie
1/2 cipolla

2 spicchi d'aglio
2 pomodori grossi e maturi o una decina di pomodorini da insalata
6-8 scallop grosse di buna qualita'
Prezzemolo tritato q.b
Sale
Pepe

olio exta vergine di oliva


Cucinare in acqua poco salata i ceci messi in ammollo la sera prima, per 40 minuti.

Nel frattempo, in una terrina per insalta tagliare i pomodori in cubetti e condirli con sale ed olio. A parte in una padella far soffrigere la mezza cipolla cipolla finemente tritata, con le zucchine tagliate a rondelle sottilissime e l'aglio per 10-15 con l’aggiunta solo di un po’ di sale e un po' di vino bianco per sfumare. Agigungere le scallop e dopo 5 minuti i ceci cotti e scolati. Aggiustare di sale e pepe. Quando l’acquetta formatasi si sara’ quasi completamente riassorbita aggiungere un po’ di olio a crudo e spegnere la fiamma continuando a mescolare. Aggiungere il tutto ai pomodori con un po’ di prezzemolo fresco e servire.

11 commenti:

  1. Good Food propone sempre delle ottime cose!
    Io fra le altre mille riviste che compro, prendo anche il mensile di Good Food e lo trovo abbastanza ben fatto.
    Mi divrò dare una svegliata e cucinare le capesante, non le ho mai fatte si trovano spesso nelle ricette from England.

    Un sorriso che a me i ceci piacciono all year round,
    D.

    RispondiElimina
  2. adoro i ceci..mi sa che quest abbinata con le capesante è deliziosa e fresca!
    grande idea!
    Quando andavo a londra spesso la rivista era d'obbligo, ora invece seguo il sito...che mette quasi tutte le ricette....però non è bello come sfogliare la rivista!:)

    RispondiElimina
  3. Ho scoperto il tuo blog su Cuoche dell'altro mondo e mi ha incuriosito il tuo commento perché arrivava da Londra! Anche io sono qui, ma solo per un mese e un pezzo, e pure io amo la cucina:-) a proposito ti lascio l'indirizzo del mio blog, si parla di cucina ma formato pupi!
    www.ilcucchiainodialice.it
    a presto
    Miralda
    piesse: vorrei chiederti un sacco di consigli e curiosità su londra, del tipo quello che tanti non vedono:-)

    RispondiElimina
  4. La rivista non l'ho mai presa Diletta,ma seguiro' il consiglio e ci daro' un'occhiata!Le capesante a me piacciono un sacco...qui in inghilterra si trovano facilmente ma e' la qualita' il problema!!!!!!:-))
    Grazie Miralda...visto che ho un bimbo di 7 mesi il tuo sito mi verra' comodo!!!!!
    Diletta, devo scoppiazzarti un sacco di ricette e comunuqe non vale sta storia della coltivazione personale di cavolo nero....arghhh:-)

    RispondiElimina
  5. Miralda...se vuoi consigli e curiosita' su londra chiedi pure....e vedro' di accontentarti,se posso!Ho dato un'occhio al tuo blog..e' fantastico!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Grazie Daisy, gentilissima! In realtà abbiamo già girato tanto, della serie musei, luoghi che non si possono mancare, il fantastico Borough Market, però se hai qualche consiglio su posti meno conosciuti, o ristoranti fuori dai soliti circuiti (devo scrivere un pezzo e non ho ancora identificato quale posto segreto segnalare:-)) ben vengano!
    a proposito ti aspetto sul cucchiaino!
    Miralda

    RispondiElimina
  7. Be' ,allora,i adoro la zona di Hampsted Heath park...qui ci sono moltissimi pub molto belli e caratteristici dove si mangia molto bene..ti segnalo the flask a highgate village...poi,se arrivata al tower bridge ti va di proseguire un po'...ecco dove andare...
    http://www.skdocks.co.uk/...
    qui ci sono molti posticini carini tra cui ping pong...
    ho gia' addocchiato cose interessanti sul tuo blog...io sto svezzando mio figlio che ha ora 7 mesi e la tua tabella l'ho torvata utilissima....
    :-))

    RispondiElimina
  8. St. Katerina mi ispirava, ho visto giusto l'entrata domenica che eravamo alla Tower. Cercherò di ritornare. E bello anche il parco. Certo che Londra non stanca mai!
    bene per la tabella:-)

    RispondiElimina
  9. vi prego smettetela
    come posso leggere questi dialoghi senza un po' di invidia, io che amo Londra!!
    Cmq, Questa bella insalatina io l'ho sempre fatta col cous cous, provatela ( naturalmente la quantità di ceci diminuisce)
    Kisses da Ct

    RispondiElimina
  10. gloria,basta che vieni piu' spesso da queste parti!!vai a visitåre il blog di miralda...e' fantastico...
    www.ilcucchiainodialice.it!!!
    un abbraccio e un bacio a 4 mani visto che federico e' qui che batte sulla tastiera!!!!!
    de

    RispondiElimina
  11. Bravissima la mia bimbina un bacio

    RispondiElimina

idee,consigli, saluti e tanta simpatia...