Questo blog nasce con l'intento di condividere con amici e non la passione per la cucina...ricette italiane ma non solo...

la ricerca del buono amalgamando i sapori della cucina italiana e straniera

mercoledì 29 giugno 2011

In una sera d'estate il peperone incontro' il carpaccio e...


Caldo caldo, caldissimo...ma anche da voi si muore dal caldo???
Se penso a pochi mesi fa quando tra me e me pensavo a quanto sarebbe stato bello rivivere dopo tanti anni un'estate calda...ed ora, mi sto lamentando!Ma si puo'???
Doccia, capelli, piastratura, e dopo pochi minuti ecco i primi riccioli ribelli fare capolino...uno, due, tre ...ahhhhhhhhhhhhhhhhhhh!!!!qualche d'uno mi aiuti, mi sto trasformando in un leone con una criniera ribelle!!!nooooooooooo!!!!!!!!!!
Mi spiego...eh eh..io di natura ho i capelli mossi, ne' ricci ne' dritti e lotto da una vita per averli il piu' dritto possibile...tra le altre cose, proprio per non apparire in pubblico come una pazza mi sono fatta fare una sorta di frangetta, convinta che tenendo in ordine quella, poi ero a posto...A POSTO?????SEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE
E con questo caldo e questo mio incubo interiore ci manca solo che mi debba mettere ai fornelli per sollecitare ancor di piu' il ricciolo ribelle a farsi avanti!
E quindi eccovi questo carpaccio versione estiva, condito con un pesto di peperoni, mandorle e pinoli...delizioso! Il forno l'ho dovuto accendere per abbrustolire il peperone, ma non e' andata poi cosi' male!

Carpaccio con salsa di peperoni, mandorle e pinoli ( dosi per 2 persone):

300 gr di carpaccio di manzo freschissimo

1 peperone rosso

1 manciata di pinoli

2 manciate di mandorle

5-6 foglie di basilico

sale

pepe

olio evo

parmigiano reggiano a scaglie larghe


Spellare il peperone, tagliarlo a pezzi ed abbrustolirlo in forno per 15 minuti a 220C.
Una volta pronto, levarlo dal forno e farlo raffreddare brevemente. In un mixer frullare il peperone con le mandorle, i pinoli, le foglie di basilico, sale, pepe e olio EVO.
Ricoprire un piatto da portata con le scaglie di parmigiano e adagiarvici sopra le fettine arrotolate di carpaccio. Nel centro di ogni rotolino mettere un cucchiaio abbondante di pesto.
Guarnire con altra salsa, foglie di basilico fresco ed olio EVO! Consumare freddo...anzi, freddissimo!!!!!!

5 commenti:

  1. Mi prenderai per pazza ma io sto morendo dal freddo! Sciarpina al collo, maglione di cotone, scarpe rigorosamente chiuse con calzini e se avessi anche un cappello sarebbe meglio, visto che ho la testa come un cbetto di ghiaccio! No, non sono aprtota per il polo, sno solamente in ufficio con l’aria condizionata...la odiooooooooooooooooo! In questo momento mi ci ficcherei io dentro al forno!
    Bacioni

    P.S.io ho i capelli liscissimi e non si arrcciano neanche con la scossa elettrica. Perchè non ci sono vie di mezzo?

    RispondiElimina
  2. Splendido piattino! Un'esplosione di colori che mette buon umore solo a vederlo... immaginiamoci a gustarlo! Senz'altro ti copio l'idea di questo fantastico pesto rosso. Bravissima cara.

    RispondiElimina
  3. Federica, conosco l'aria condizionata degli uffici ed e' micidiale..quando ero in inghilterra e andavo a far spesa al supermercato mi portavo sempre un maglioncino per il freddo che faceva nella zona frigo!!!!!!le vie di mezzo???mah...in questo caso sembra proprio non esserci!!!!!!!!!!!!
    @Barbara...grazie grazie...si, piatto colorato e alla fine leggero...un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Si ma quando vieni me lo fai un piatto così buono vero?!!!!!
    Brava!

    RispondiElimina
  5. quando vuoi gloria!!!baciii

    RispondiElimina

idee,consigli, saluti e tanta simpatia...